La storia di ‘Bliss’: l’iconica collina sfondo di Windows xp


 

 
 
 

Abbiamo avuto sotto gli occhi quest’immagine per anni: una collina di un verde acceso, ombreggiata solo dalle poche nuvole di passaggio, sopra un cielo sereno.

La fotografia, scattata da Charles o’Rear, fotografo per la National Geographic, é attualmente considerata una delle foto più viste al mondo.

La sua storia é in realtà molto semplice: la fotografia, in inglese chiamata ‘Bliss’, venne scattata, quasi per caso, dal fotografo nell’area vinicola di Los Carneros in California, nel Gennaio del 1996, con una fotocamera Mamyza RZ67 (e una pellicola Velvia di Fujifilm, famosa per rendere saturi i colori),durante una sosta.

La collina era di un colore particolarmente accesso per le frequenti pioggie, che si erano verificate in quel periodo, ed era stata sgombrata dai vigneti, rispetto alle altre colline, per un invasione di filossera, che ne aveva causato la rovina.

Nel 2000 l’immagine venne acquistata, ad una somma considerevole, da Windows, che la rese, nel 2001,lo sfondo del nuovo sistema operativo Windows XP.

Si dice che la somma di Windows per la fotografia fosse così alta, che le compagnie postali si rifiutarono di spedirla, per i costi di assicurazione troppo elevati, e che l’autore fu quindi costretto a consegnare personalmente la pellicola a Seattle.

La fotografia decretó la fama del fotografo, autore di altri iconici sfondi, che vi sarà sicuramente capitato di vedere di sfuggita.

Ancora oggi l’autore conserva una copia di ‘Bliss’ nella sua abitazione, anche se l’aspetto della collina attualmente é molto diverso!

E voi? Conoscevate la storia di ‘Bliss’?

Leave a Reply