Gli ultimi giorni delle Fallas 2015: Offerta dei fiori alla Madonna


 

 
 
 

Valencia 21 marzo 2015

E anche quest’anno le Fallas sono arrivate al loro termine. La primavera annunciata è tecnicamente iniziata, ma forse l’eclissi di sole di ieri non è stata di benvenuto e il famoso Caloret delle Fallas non è ancora arrivato a Valencia.

Spero  che a tutti i miei amici lettori sia ormai chiaro cosa sono le Fallas. In caso contrario il mio post precedente può esserti di aiuto (https://guidaitalianavalencia.wordpress.com/2015/03/16/fallas-valencia-2015/ ).

Negli ultimi giorni le Feste mi hanno tenuto occupato e non ho potuto scrivere. Certo forse Valencia è uno dei pochi luoghi al mondo dove le feste ti lasciano meno tempo libero che un giorno di lavoro, ma è cosí. E sono cosí faticose che molti si prendono il giorno dopo libero per riposarsi. Le scuole, anche se aperte il giorno 20 marzo, hanno aule cosí vuote che uniscono due classi per vedere 10 alunni insieme.

Voglio peró raccontarti, ora che la festa è finita ma il ricordo è fresco, gli ultimi tre giorni di Fallas, e in particolare la offerta dei fiori alla Madonna, detta Ofrenda e  probabilmente domani i faló della notte di San Giueseppe, detti Cremá.

OFRENDA

Plaza de la Virgen en fiesta

struttura piramidale di legno con testa della Vergine e bambino Gesú

Nella Plaza de la Virgen, piazza che si trova nel centro di Valencia e su cui si affacciano la Porta degli Apostoli della Cattedrale e la porta principale della Basilica, viene montata  poco prima del 17 marzo una grande struttura piramidale in legno, formata da tante assi orizzontali, che si appoggiano su dei pilastri che convergono in alto verso il centro.

Nella parte superiore una scultura di legno dipinta rappresenta la testa della Madonna e un’altra vicina il bambino Gesú, mantenuto da un braccio della madre. Poco più sotto la mano destra della Madonna mantiene un lungo bastone. Il pomeriggio del 17 sino alla tarda serata e poi nel pomeriggio del 18 sino alla notte, migliaia di Falleras Valenciane devote, in lunghissime e colorotassime processioni porta alla loro Patrona un mazzo di fiori. L’ultima a arrivare è la Fallera Mayor de Valencia, regina della festa.

Le commissioni a cui appartengo  le migliaia di falleras sono circa 380 e sono riunite per settori della città. Ci sono poi le commisioni di altri paesi vicini e le rapperesentanti di altre feste regionali. Un grande sforzo organizzativo permette che con un ordine prestabilito ogni fallera giunga a portare i suoi fiori all’ora indicata. Certo siamo in Spagna e non in Svizzera, ma l’organizzazione è evidente. Ecco per esempio la cartina e gli orari della offerta dei fiori del giorno 18 pubblicate da un quotidiano locale.

programma-18-marzo-fallas-ofrendaOfrenda 18 de marzo

Il percorso abbastanza lungo più le ore di attesa nei punti di partenza fanno sí cheche le Falleras con le scarpe decorate, con i tacchi e spesso nuove,  arrivino frequentemente con un bel dolore ai piedi. È quindi facile assistere alla scena ripresa dalla bravissima  fotografa Ana Alonso Cantos. Questo il link:

https://www.flickr.com/photos/anaalonsophoto/13980805102/in/set-72157640233893193

Dopo due giorni e grazie alla maestria di esperti decoratori, che tessono l’abito di fiori, questo è il risultato finale.

Mare de Deu amb flors

offerta di fiori della fallera per tessere il vestito della statua di legno gigante della Madonna La Madonna vestita con un abito e un mantello di fiori i cui colori e disegno cambiano ogni anno.

Uno spettacolo non solo da vedere ma da vivere, perché il profumo di fiori che inonda la piazza fa sinceramente pensare al Paradiso.

mantello della vergine 2015 ofrenda

La Mare de Deu

Immagine della Madonna con la decorazione del mantello di fiori terminata 18 marzo 2015

Se lo hai perso quest’anno, non perderlo il prossimo.

Alessandro

e-mail: guidaitaliana@outlook.es

Leave a Reply