Spore in viaggio


 

 
 
 

Una valigia che ruota nel silenzio di una notte d’asfalto, è un treno e, talvolta, spaventa il rumore della corsa o rincorsa del viaggio.

Terrorizza lasciar volar via libero un ricordo, o riprenderlo dopo un ritorno, naturalmente.

A questo rombo si mischia il fischio della velocità del mondo che se ne infischia della nostra affaccendata solitudine.

Ma; il dissestato binario della pazienza, costruito in sotterfugio dai nostri operai pensieri, vissuti anch’ essi come noi, con velata indulgenza e fatica, ci guida e osserva

roteare gli occhi a destra e a sinistra, di qua e di là, perdere in un battito di corsa una scarpa, incrociare uno sguardo alla ricerca di un cuore da riempire o testa; presto, presto che la vita è nostra!!

E’ il piacere dell’attesa, seduti come bambini sopra ad una valigia, colma di speranza.

Leave a Reply