La trilogia delle gemme: Red, Blue, Green.


 

 
 
 

trilogiagemme

NON CI SONO SPOILER NELLE RECENSIONI, QUINDI POTETE LEGGERE TRANQUILLAMENTE CIO’ CHE SCRIVO.

Premetto che di questa trilogia non ho i libri cartacei, ma li ho letti sul Kindle.
Sinceramente non ricordo nemmeno perché mi fossi procurata questa trilogia, ma siccome erano mesi che non leggevo, ho iniziato a leggere Red su per giù 2 settimane fa.
E’ stato subito amore. Devo dire che ne ho lette di critiche su questi tre libri, ma sono delle letture scorrevoli e molto piacevoli. 
Sono stati i primi libri che ho letto riguardo all’argomento: viaggiatori nel tempo, e devo dire che ne sono rimasta colpita. Ho adorato tutti e tre i libri, anche se i finali lasciano con l’amaro in bocca, e avrei sviluppato in modo diverso il finale dell’ultimo libro, Green (che ho finito proprio questa mattina).
Ho fatto le “ore piccole” per leggere questi libri, la Gier mi ha completamente risucchiata in questo mondo fantastico.
Un’altra critica che ho da esprimere però, è quella dell’approfondimento della vita e della storia dei personaggi. Avrei davvero voluto sapere di più su alcuni personaggi e ritengo che i libri siano un po’ carenti sotto questo aspetto, avrei approfondito personaggi come Leslie, Lady Arisa, Mr. George, e molti altri. Mi è piaciuto molto però lo sviluppo e la crescita di Gwendolyn, che nel corso dei libri ha iniziato ad accettare il fatto di essere una delle viaggiatrici nel tempo.
I libri non sono per niente “prevedibili“, anzi, sono rimasta sconvolta dopo alcuni avvenimenti, specialmente in Green.
Anche se la trilogia è abbastanza “vecchia”, io ho avuto modo di conoscerla solo ora e vi assicuro che ogni libro vi lascerà a bocca aperta.
Vi consiglio di leggere questi 3 libri, e vi invito a farmi sapere le vostre opinioni a riguardo.

Leave a Reply