Il giorno prima


 

 
 
 

Eccomi qua, mancano 12 ore alla partenza e l’ansia e la preoccupazione iniziano a farsi sentire. 
Ho prenotato tutto quello che potevo prenotare, alberghi, ostelli, stanze su AirBnB e un paio di couch surfing. Il mio primo mese in solitaria negli Stati Uniti, un paese nuovo, 11 città mai viste, mille cose da vedere, mille cose che potrebbero andare storte! 
Le cose che mi preoccupano di più sono gli spostamenti, prima o poi mi passerà quest’ansia, forse. Sono così anche a casa, in realtà, odio arrivare tardi, odio non avere il controllo delle cose, e se c’è una cosa che posso controllare è il mio essere in anticipo. Per questo viaggio il mio volo parte alle 7:35 (ma a tutti ho detto alle 7) e l’areoporto dista solo 80 Km da casa, ma partirò comunque 4 ore e mezza prima, giusto per essere sicuri! 
Mentre sarò in viaggio tutti i miei spostamenti saranno con gli autobus Greyhound, dovrò resistere alla tentazione di arrivare ore prima alla fermata, altrimenti mi perdo metà del tempo lì, ad aspettare.
Chissà che questo viaggio non mi insegni a prendere le cose un po’ più alla leggera, nonostante abbia già prenotato tutto, ma altrimenti non sarei stata tranquilla.

So già che molte di queste ansie mi lasceranno quando metterò piede sull’aereo, sul secondo per lo meno 🙂

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.