Da vedere…


 

 
 
 

train de vie

Liberamente tratto da una scena del film Train de vie

 

-         Perché sei tu il matto?

-         Per caso. Io volevo fare il rabbino ma il posto era già preso. Ho pensato: fai il matto, se non lo fanno loro, fallo al posto loro.

-         E non ti senti un po’ solo? Perché non hai moglie, dei bambini, una casa?

-         Ah, non sono mica matto! Li avrei amati troppo, sarei morto d’amore, impazzito!

Mi piace ricordare questo bellissimo film  attraverso una minuscola scena che probabilmente anche chi ha visto il film non ricorda, perché non è poi fondamentale, ma tuttavia per me efficace, tenera e vera.

Mi chiedo: cosa fa un matto? Racconta storie fantastiche, piene di trovate, di personaggi e di possibilità. Racconta l’altra vita, quella che avrebbe potuto essere. Racconta un mondo in cui lui fa sempre il matto, ma qualcuno lo ascolta davvero per salvare la vita con la fantasia, con un sorriso delicato, con l’amore per le peculiarità delle persone.

Leave a Reply